venerdì, luglio 20, 2007



FUORI DALLE FRONTIERE TUTTI GL'ISLAMICI!

La frase choc qui sopra é il sunto di un articolo di Khudayr Taher, scrittore iracheno che vive in America, apparso il 4 luglio scorso sul sito arabo Elaph. In risposta ai recenti casi di Londra. Ecco cosa ha scritto il buon Taher :

“Tutte le Nazione sono in diritto di difendersi e assicurare la protezione della propria popolazione. Oggigiorno é chiaro che il pericolo maggiore é il terrorismo di matrice islamica, soprattutto ad opera di musulmani che vivono nei due continenti.
I servizi di sicurezza occidentali non possono selezionare gl’islamici « buoni » e « cattivi ». Quello che è certo è che dove vivono e risiedono musulmani, stranamente vi sono attentati.
La maggioranza dei musulmani “occidentalizzati” non provano nessun attaccamento sincero verso i Paesi che li ospitano e che gli offrono il minimo per vivere degnamente: la residenza, gli studi, un lavoro, la Cittadinanza.
E’ con questo “preso atto” che l’Europa e gli Stati Uniti dovrebbero espellere TUTTI i musulmani alfine di fare cessare il pericoloso terrorismo e di proteggere la propria popolazione.
Di conseguenza, io, come immigrato arabo e musulmano, faccio un appello affinché i Paesi europei e degli USA rinviino nei loro Paesi d’origine tutti i musulmani, compreso io, malgrado il mio attaccamento sincero per l’America." FONTECLICCAQUI

5 commenti:

Chris ha detto...

Quello che è certo è che dove vivono e risiedono musulmani, stranamente vi sono attentati.
Francia,Germania,Svizzera,Olanda etc etc non mi risultano attentati in questi paesi,eppure mi risulta che in questi stati vivono mole persone che hanno come religione l Islam.
mi sa tanto che vivere negli USA fa un pò male,sarà l aria?Oppure dopo un pò di anni si diventa ottusi come loro?
Scusa Marra ma peggior post non potevi mettere...

riccardo ha detto...

mah....a questo punto, visto i disastri che hanno combinato, ci toccherebbe sbattere fuori anche gli americani....perche' penso una cosa ....se si dovesse "ricordare" ufficialmente il 11 settembre ...dovremmo metterci a "ricordare" gli altri 364 giorni dell'anno. per tutte le barbarie americane

UMBERTO MARRA ha detto...

Francia,Germania,Svizzera,Olanda etc etc giusto chris, ma non é una mia opinione. Comunque... Francia: les beunlieus, o come cavolo si scrive, dice niente? Germania: a parer mio non hanno bisogno di attentati, fanno già del terrorismo naturalizzandosi Olanda: infatti, ma poi muore tale Theo Van Gogh Svizzera: sperem in ben! Comunque il Tizio parlava di Continenti, mi pare. O no? Riguardo gli yankees, beh... personalmente mi é simpatico il Popolo, ma elegge dei deficienti, guarda il post del ballo e capirai :-). Ma anche qui é pura opinione mia.

UMBERTO MARRA ha detto...

a ric: per non ripetermi... leggi sopra :-)

UMBERTO MARRA ha detto...

A Chris: post della situazione francese nel post sopra. Terrorismo o semplice invasione? Ti assicuro che non ho nulla contro la religione islamica, ma non mi fido di chi, in nome della tolleranza (solo e comunque da parte nostra) fa il cavolo che gli pare, cancella la nostra storia e quant'altro (vedi Ezra Pound nel titolo di questo blog). Ciao, buon fine settimana anche a te.