mercoledì, ottobre 25, 2006

Perché il rally in Ticino.
Potrebbe non fregarmene di meno, anche perché non sono un rallysta sfegatato. Ma che il Governo continui a mettere il bastone tra le ruote agli organizzatori del rally mi da fastidio come cittadino di questo Cantone. Un cantone (e questa volta lo scrivo in minuscolo perché in questo caso vale meno di zero) che continua a tirarsi la zappa sui piedi. A mo' di Tafazzi in "maidire...Grande Ticino". Peccato! Il filmato qui sotto é come in altre parti si rischia, veramente, la sicurezza. In Ticino, invece, gli organizzatori sono sempre stati attenti a questo. Ma tant'é... si vede che i nostri Ministri non sanno cosa vuol dire promozione! E i risultati si vedono.... (SEGUE VIDEO)

3 commenti:

Genseriko ha detto...

Ho spedito una lettera ai nostri 3 quotidiani che mi hanno pubblicato lunedì 16...è un vero peccato, il Ticino non sa sfruttare turisticamente il rally come x esempio fa alla grande il Vallese, che dall'anno prossimo vedrà il suo rally in un campionato importante a livello mondiale!

UMBERTO MARRA ha detto...

E non solo in Vallese, ma anche a pochi chilometri da noi. Per fortuna, o purtroppo, per loro. Per me la prima variante, comunque.

Genseriko ha detto...

Già, infatti io che sono un appassionato vado in Lombardia e in Piemonte dove "stranamente" nessuno o quasi rompe...