martedì, ottobre 24, 2006

Adesso qualcuno me lo spieghi: questo non é razzismo?

Commissione scolastica di Roggwil (BE). Il quotidiano Bund recentemente ha pubblicato una bella storiella: uno scolaro di dodici anni é stato invitato a NON più indossare la maglietta con la croce rossocrociata. Questo per evitare le reazioni aggressive degli allievi stranieri. I parenti del bimbo sono rimasti sorpresi dell'invito. Anche perché mai si é intervenuti, in maniera così importante, quando altri bimbi indossavano loghi ed emblemi esteri. E questo come si chiama? Forse... razzismo su territorio dei padroni di casa? Come reagirebbero gli stranieri che ospitiamo se i nostri figli nel loro Paese portassero la maglietta rossocrociata? Ognuno, a parer mio, deve rispettare le altre culture. Certo, ma la prima da rispettare deve essere quella del territorio in cui ci si trova, qualsiasi sia la Nazione! Che poi questi "inviti" arrivino da chi istruisce -seppure scolasticamente- i nostri figli lo trovo....ver-go-gno-so !!!!!!!!!!

1 commento:

Genseriko ha detto...

Assurdo, siamo già arrivati a questo punto? E io che mi lamentavo quando qualche anno fa al liceo i soliti autogestiti mi davano del fascista solo xché indossavo la maglietta "siamo pochi ma ci siamo"...ora le alte sfere addirittura le proibiscono...mah...