giovedì, novembre 15, 2007

AVREMO ANCHE NOI PROBLEMI CON LA POLENTA?
Basta farsi un giretto su internet per capire a cosa andremo incontro se verrà eletto F. Cavalli. I problemi saranno di un fazioso all'inverosimile, stile quelli che ha proposto, quando era Ministro, il suo testimonial U. Veronesi...
ll Professor Veronesi ha detto, ad un convegno, che il 30% dei tumori nell’uomo sono causati dalla cattiva alimentazione, quelli causati dall’inquinamento atmosferico solo tra l’1 e il 4%, confermando quanto i testi di cancerologia scrivono da vent’anni.


La Commissione Europea ricorda che, in Europa, l’inquinamento atmosferico, generato principalmente dai trasporti, uccide ogni anno 310.000 persone e accorcia la vita media di quasi un anno.


Ma provate a leggere i giornali del 15 marzo 2005:


“Tumori, Veronesi assolve lo smog”, Corriere della sera, Repubblica, Messaggero;


“Veronesi: di smog non si muore”, Il giorno;


“Lo smog non fa male, è peggio la polenta”, Il secolo XIX ;


“Latte e polenta sono più dannosi come causa di tumori” Il giornale;


“Molto peggio la polenta o il latte dell’inquinamento atmosferico come causa dei tumori”, Corriere della sera;


“L’inquinamento atmosferico non è rilevante per i tumori”, La stampa;


“L’inquinamento atmosferico non è una causa rilevante dei tumori. (…) Per quanto riguarda i pericoli dello smog le paure sono infondate”, Il giorno;


Per i tumori “l’incidenza dell’inquinamento atmosferico non è rilevante”, “Pochissimi i tumori per smog”, Repubblica;


“Veronesi: i tumori derivano al 30% dal cibo e solo per l’1 % è responsabile lo smog”, Il messaggero

“L’inquinamento rilevante al massimo per il 4% delle malattie”, Il giornale;


Ci sono tre ipotesi per quanto è accaduto:


1) Un sosia del professor Veronesi è riuscito a fuggire dal neurodeliri e tiene conferenze al suo posto;


2) Almeno dieci tra direttori di giornali e giornalisti vanno portati subito al neurodeliri o alla più vicina casa circondariale;


3) Chi paga ha sempre ragione:

  • Proprietario di tre dei quattro maggiori giornali italiani: FIAT.
  • Tra i maggiori clienti (investimenti pubblicitari) dei giornali italiani: case automobilistiche e
  • compagnie petrolifere.
  • Tra i finanziatori dell’Istituto Europeo di Oncologia del professor Veronesi: FIAT, RCS, Pirelli, Italcementi.

2 commenti:

Chris ha detto...

se vorro' prendere una boccata di aria fresca mi mettero' sotto il tubo di scappamento di un camion...

Destra Nazionale ha detto...

ma veronesi invece di sostenere cavalli non potrebbe farsi una tazzina di cazzi suoi al mattino??