mercoledì, settembre 05, 2007






Perennemente buchi del ...c...?
(grazie ad Oriana per l'indicazione)
Talvolta, lo ammetto, sono più dalla parte degli ebrei, o degli israeliani, piuttosto che degli islamici, o palestinesi. Però, devo dire la verità: spesso mi sono domandato se, in fin dei conti, il detto "chi si assomiglia si piglia e poi si scompiglia" -nel senso che litiga spesso come in una normale coppia- non sia vero anche fra ebrei e musulmani. Facce della stessa medaglia o...? Mi ricordo che, da ragazzo, non sapevo se prendere le difese della ex URSS o degli USA. Anche se in realtà avevo simpatie per gli americani, anche perché la musica che ascoltavo proveniva dagli States. Ma era come dire... chiappa destra comunisti e chiappa sinistra "yankees". Ed ora? Sono cambiate le etichette, ma i protagonisti sono sempre gli stessi: chiappa destra arabi, chiappa sinistra israelo-americani. E in mezzo? NOI! Discorso che sta in piedi, o? Domando...



Fonte foto: http://www.jews-for-allah.org/


1 commento:

Oriana ha detto...

Hai avuto proprio un bel coraggio a pubblicare questo materiale !

La confusione che si fa spesso è tra israeliani, brava gente, laica, moderna, proveniente da tutto il mondo, indifferente se non ostile alle gerarchie religiose ed il CLERO dei rabbini, che hanno lo stesso potere come gli imam. Ecco una coincidenza.

Ci sono "n" intellettuali di credo ebraico che scrivono delle cose fuori come un balcone, ne cito quel Israel Shamir che è scappato in Svezia (per definizione stra-antisemita e molto amica degli islamici fino a gente di Hamas), ma guai ad apprezzare, o citare "la pecora nera" uscita dai ranghi israeliani, non puoi farlo, ti saltano addosso, ti insultano, ti accusano di ogni nefandezza, tirano fuori l'Olocausto, ever green.
E' successo a me e ho sbattuto le porte, se non si poteva parlare chiaramente in modo critico anche sul loro conto e sulla loro storia e passato.

Cosa mi manda in bestia è questa loro paranoia di cercare sempre l'ago nel pagliaio, nel pagliaio dell'Europa, questo continuo ed estenuante dito nell'occhio, voi ci avete perseguitato, voi, voi, voi.

Ma voi chi, se io non ero nemmeno nata a quei tempi ?.

Noi che dobbiamo distillare ogni parola per non rischiare di dire qualcosa che alle loro orecchie suona una blasfemia, etichettata senza nemmeno ragionarci su, razzista, antisemita, sempre le solite lagne.

L'ho sempre detto e lo ripeto, non esiste un solo popolo al mondo che non abbia nella sua storia degli schelettri nell'armadio. Li hanno anche loro, smettiamola con le ipocrisie, e smettiamola di comportarci con "il popolo eletto", già questa espressione sa di razzismo, come se fosse il panda, specie protteta dalla wwf.

Dici Umberto che tifavi per gli americani invece dei bolshevichi. Ti credo, la famigerata CEKA era commandata da ebrei, nomi come Marx, Trosky, Lenin, etc sono di fatti nomi acquisiti, ma guai a dire chiaramente che tale dottrina somiglia troppo al kibuz, che difatti il termine tavarish è di origine ebraica.

Tempo fa ho letto su un giornale molto diffuso in Israele, ynet, un articolo scritto da un giornalista di spessore, Sever Plocker, che mi ha sconcertato:

Stalin's Jews (gli ebrei di Stalin)

E conclude con questa frase:

We mustn't forget that some of greatest murderers of modern times were Jewish
NON DOBBIAMO DIMENTICARE CHE ALCUNI DEI PIU' GRANDI ASSASSINI DELL'EPOCA MODERNA SONO EBREI.

Ebbene, siccome quando mi intriga una cosa, vado a scavare, e cosa mi trovo ? Tutta la storia del bolshevismo partito da un banchiere Rotschild che ha finanziato Trotsky per installarsi al commando. E tutti gli aguzzini ebrei, i più feroci che hanno torturato, assasinato, IN MASSA VENTI (20) millioni di russi, CRISTIANI, ortodossi.

Ma conviene tirar in ballo solo quei 5-6 millioni dei lager nazisti, dimenticandosi dei 20 millioni di russi, solo che i russi non hanno dimenticato.
Quanti genocidi, quanti holocaust, etc, fanno questi 20 millionidi russi ???.

La macchina di morte, bolshevica, figlia di Trotsky, è diventata poi NKVD e poi KGB.

Fate un search su google con questo nome: GENRYCK YAGODA ! Solo lui ne ha trucidati 10 millioni. Sono stati proprio i suoi deputati che hanno pensato e messo in pratica i famosi GULAG.

Peccato lasciare Hitler solo-soletto nella contabilità storica delle pazzie e degli orrori, no ? Se la matematica non è un'opinione, coi conti alla mano, risulta che... e quì mi censuro.

Aaah, ma dal 2005 da quando a Yad Vashem sta un quadro nelle camere dell'orrore nazista, un quadro di un Papa che ha salvato min. 800.000 ebrei, da quando ho visto che le lobbies ebraiche sono arrivate a minacciare di morte uno scrittore, prof. Ariel Toaff, per aver scritto un libro sui sacrifici umani (Blood Libel) degli ashkenaziti con bimbi cristiani, (Pasque di Sangue) e tante altre "chicche", da quando mi son letto la "Mein Torah", ho iniziato a scavare e ancora scavare nella loro storia, e vi garantisco, vengono i brividi.

Quindi, non esiste alcun "popolo eletto" al mondo, tantomeno quello ebraico.