venerdì, marzo 23, 2007

Suicidio UDC.
Domenica scorsa la nostra televisione ha proposto un dibattito sulle finanze. Hanno partecipato Marina Masoni, Alberto Siccardi, un rappresentante leghista -sindaco mi pare di Frasco- che non ricordo il nome, Bertoli e "Bancomat-cachetta"-come lo chiamano a Lugano- Cattori.

Detto programma é passato alla storia come la "gaffe" dell'UDC, l'ennesima.
Infatti, Alberto Siccardi, che rispetto e stimo in altri ambiti (e se lo scrivo é così veramente, é veramente in gamba), stavolta l'ha sparata grossa. Molto grossa.
In sintesi ha detto più o meno così: nella mia azienda preferiamo ingegneri frontalieri, rispetto a quelli ticinesi, perché...udite bene... costano di meno.
Domanda: ma non poteva, piuttosto, riferire della bassa formazione tra ingegneri ticinesi, rispetto a quelli lombardi, nel suo campo? No, ha preferito metterla sugli stipendi. E l'ha evidenziato più volte, purtroppo. Avrebbe detto una sacrosanta verità: infatti i lombardi, spesso, hanno una formazione migliore, nel campo di Siccardi, riguardo gli ingegneri ticinesi. Non é una novità! E invece no, ha preferito parlare di "costi", di "stipendi".

Eh? Fatemi capire... ed io che sono sempre stato convinto che l'UDC-Ticino pone come priorità il lavoro verso chi é residente...che debbo pensare?

E per fortuna, a questo punto, non sono nelle liste dei candidati ...al suicidio!

Hanno talmente sbagliato, i personaggi del Comitato direttivo UDC-Ticino, tutta la campagna elettorale che... l' UDC-TIcino é diventata UCD (uccidi) TI ...Ucciditi.
Peccato, ci credevo, ma a questo punto...si suicidano da soli!

1 commento:

DEER ha detto...

WE, USI IL BRAND "UCD" SENZA IL MIO PERMESSO?!
OTTIMO!